Presentati i nuovi bandi per quasi 39.000 volontari del servizio civile nazionale (12-06-2007)

Roma, 12 giugno 2007
CS 8/07

COMUNICATO STAMPA

Presentati i nuovi bandi per quasi 39.000 volontari del servizio civile nazionale

"Con i bandi che pubblichiamo oggi si attua una nuova pagina del servizio civile in Italia. Per la prima volta, infatti, le Regioni e Province autonome hanno affiancato l'Ufficio nazionale nella valutazione dei progetti presentati dagli enti accreditati": lo ha affermato il sottosegretario alla Solidarietà sociale, Cristina De Luca, durante la conferenza stampa svoltasi oggi presso la sede dell'Ufficio nazionale del servizio civile, in occasione della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dei nuovi bandi per la selezione di 38.922 posti di volontari da impiegare in progetti di servizio civile.

"Nei bandi - ha spiegato Diego Cipriani, direttore dell'Ufficio nazionale del servizio civile - sono inseriti 1.290 progetti approvati dalle Regioni e 1.566 progetti approvati dall'Ufficio nazionale, per un totale di 2.856 progetti. A questa cifra corrisponde il numero di volontari previsti: 12.998 volontari nei progetti a rilevanza regionale e 25.924 volontari per i progetti a rilevanza nazionale.

"Mi piace sottolineare - ha proseguito Cipriani - l'importanza che abbiamo dedicato ai progetti di servizio civile all'estero che, pur restando ancora un'esperienza di nicchia, ha visto aumentare la qualità e la significatività delle attività da realizzare". Nel bando, infatti: "Sono stati inseriti 51 progetti per un totale di 543 volontari: sono nostri ragazzi che andranno all'estero a testimoniare la volontà dell'Italia di costruire legami di solidarietà e di pace con altri popoli e altre culture".

"Siamo riusciti - ha aggiunto De Luca -, a ricollocare l'importante funzione di valutazione dei progetti all'interno dell'Amministrazione, grazie a un rilevante sforzo organizzativo che ha prodotto anche un risparmio di risorse pubbliche". Inoltre va dato atto che: "La qualità dei progetti approvati si è notevolmente innalzata e questo è di buon auspicio per la crescita di tutto il sistema del servizio civile in termini di qualità".

Notevoli anche i risultati sul terreno della verifica e del controllo: nel corso del 2006, l'Ufficio nazionale ha aumentato del 50% il numero di verifiche rispetto al 2005 e nei primi 5 mesi del 2007 è stato superato il numero delle verifiche effettuate nel 2006.
"Questo testimonia - ha affermato Cipriani - la volontà dell'Ufficio di perseguire una scelta di serietà nella realizzazione dei progetti e di valutazione della qualità di quanto i giovani realizzano quotidianamente nelle attività che li vedono impegnati".

Il sottosegretario De Luca ha reso noto l'imminente pubblicazione di un bando straordinario per il reclutamento di 2000 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nella città e nella provincia di Napoli: "Con l'obiettivo di contrastare l'illegalità con il rafforzamento di una cultura della cittadinanza e della solidarietà"

Durante l'incontro è stato presentato in anteprima lo spot televisivo e radiofonico con lo slogan "Servizio civile. Un anno da non perdere" della nuova campagna di sensibilizzazione promossa dall'Ufficio nazionale per il Servizio civile-Ministero della Solidarietà sociale-Presidenza del Consiglio dei ministri.

Data ultimo aggiornamento: 26/09/2014

Allegati:

SERVIZI ONLINE
Twitter FACEBOOK YOUTUBE INSTAGRAM FLICKR
Pac-Sociale Pac-Sociale Giovani2030
chiusura colonna
Sito ottimizzato per Internet Explorer 9