Il compleanno del Servizio Civile Nazionale (03-03-2006)

Sono trascorsi cinque anni dall'approvazione della legge 64 del 6 marzo 2001 e per il servizio civile volontario si può parlare di una sfida già vinta. Il numero dei volontari avviati ogni anno testimonia una crescita vertiginosa rispetto ai 181 ragazzi impiegati nel 2001, un'escalation esaltante in termini di interesse e partecipazione dei giovani, che ha visto avviati al servizio, negli anni 2004 e 2005, rispettivamente, 32.211 e 45.175 volontari.

Anche la risposta degli enti, ai quali la legge demanda il compito di elaborare e realizzare sul territorio i progetti di servizio civile, nonché di gestire i volontari impegnati nel servizio, è stata estremamente positiva: sono oltre 3000 gli enti pubblici e privati che hanno fatto richiesta di accreditamento presso l'albo nazionale degli enti servizio civile.

L'assoluta straordinarietà dei risultati ottenuti ha meritatamente guadagnato l'attenzione del Governo che, nel 2005, nonostante la generale riduzione della spesa pubblica, ha disposto il raddoppio dei fondi destinati al servizio civile e, per il 2006, ha sostanzialmente mantenuto lo stesso budget, per consentire di avviare al servizio lo stesso numero di volontari dell'anno appena trascorso. Si tratta di segni importanti di apprezzamento per quella che si è rivelata un'esperienza di eccellenza nel nostro Paese.

Il servizio civile nella vita di un giovane ha costituito e costituisce un'importante occasione formativa. Nei mesi di servizio civile, infatti, i giovani volontari sperimentano la loro capacità di relazionarsi con gli altri, con i bisogni della comunità in generale e imparano a spendere le loro capacità professionali, culturali e umane per obiettivi socialmente utili. Il periodo di servizio civile quindi, se vissuto con pienezza e consapevolezza, può effettivamente contribuire a "cambiare la vita", la propria e quella degli altri, come recita lo slogan della campagna informativa promossa dall'Ufficio nazionale per il servizio civile.

In occasione di questo importante "compleanno" l'UNSC organizza un evento all'interno del quale saranno illustrati alla stampa i risultati di un monitoraggio eseguito dall'Ufficio attraverso un questionario sottoposto ai volontari al termine del loro impegno e verranno premiate le migliori tesi di laurea svolte su questo tema del servizio civile. Saranno presenti il ministro per i Rapporti con il Parlamento Carlo Giovanardi e il direttore dell'Ufficio nazionale per il servizio civile Massimo Palombi.

Ha assicurato la sua presenza il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

La cerimonia si svolgerà il giorno 7 marzo, alle ore 16, nella Sala della Loggia di Raffaello a Villa Madama, a Roma.

Data ultimo aggiornamento: 26/09/2014
SERVIZI ONLINE
Twitter FACEBOOK YOUTUBE INSTAGRAM FLICKR
Pac-Sociale Pac-Sociale Giovani2030
chiusura colonna
Sito ottimizzato per Internet Explorer 9