Donazioni fondi per Il Servizio Civile Nazionale (11-07-2001)

L’art. 11, comma 1, lettera c) della legge 6 marzo 2001, istitutiva del Servizio civile nazionale, prevede che soggetti pubblici o privati possano disporre donazioni dirette ad aumentare le risorse finanziare del Fondo nazionale per il servizio civile finalizzandole, su richiesta del conferente, allo sviluppo del servizio civile in aree e settori d’impiego specifici.

Al riguardo, si segnala che questo Ufficio Nazionale ha chiesto al Ministero del Tesoro, del Bilancio e della Programmazione Economica, l’istituzione di un apposito capitolo di entrata al bilancio dello Stato cui far affluire le somme in questione.

Nelle more dell’attivazione del predetto capitolo di entrata, della quale sarà data tempestiva comunicazione sul sito dell’Ufficio, si pregano gli Enti o i soggetti privati interessati ad effettuare le predette donazioni di non disporre versamenti diretti sui conti correnti delle Tesorerie Provinciali dello Stato, poiché le medesime somme non potranno essere restituite all’Ufficio Nazionale medesimo, bensì disporre le donazioni in questione, mediante vaglia postali intestati all’Ufficio.

Tale ultima procedura sarà sostituita con quella tradizionale prevista per il capitolo d’entrata non appena l’Ufficio avrà ricevuto notizia dell’istituzione dello stesso capitolo.

Sarà poi cura dell’Ufficio far conoscere agli interessati sia l’ammontare delle somme ricevute che, in particolare, l’utilizzazione delle stesse nel pieno rispetto delle disposizioni di legge.

Legge 6 marzo 2001

Data ultimo aggiornamento: 26/09/2014
SERVIZI ONLINE
Twitter FACEBOOK YOUTUBE INSTAGRAM FLICKR
Pac-Sociale Pac-Sociale EVOL
chiusura colonna
Sito ottimizzato per Internet Explorer 9