Comunicazione agli enti: richiesta dei contributi per l’attività di tutoraggio e le misure a favore dei giovani con minori opportunità

Ai fini della valutazione e successiva erogazione del contributo finanziario in favore degli enti di servizio civile universale che abbiano realizzato o abbiano in corso progetti con la misura aggiuntiva “Tutoraggio” e/o misure a favore di giovani con minore opportunità, occorre far riferimento al decreto del Capo del Dipartimento n. 160 del 28 febbraio 2018, con il quale  sono stati adottati i criteri per l’erogazione agli enti dei suddetti contributi finanziari relativi ai progetti sperimentali presentati a seguito dell’Avviso agli Enti, pubblicato dal Dipartimento il 4 settembre 2017. Il documento allegato a tale decreto contiene, infatti, tutte le indicazioni utili sulla documentazione che gli enti devono presentare al Dipartimento per ricevere il contributo dovuto e si applica anche ai progetti finanziati con i bandi successivi che prevedono tali misure.

In particolare, l’Ente, una volta terminata l’attività di tutoraggio o le misure a favore dei giovani con minori opportunità,  potrà formulare a questo Dipartimento la richiesta di rimborso del contributo forfettario pro capite di euro 270,00, allegando come giustificativi la documentazione prevista nel richiamato Decreto.

Si rammenta che non è necessario trasmettere  i fogli firma dei volontari che hanno beneficiato delle misure.

La richiesta di contributo, unitamente ai giustificativi sopra descritti, potrà essere inoltrata via PEC, all’Ufficio Organizzazione e Risorse e Comunicazione – Servizio per gli Affari Generali, le Risorse Umane e il Bilancio -  Settore Bilancio.

 

Data di pubblicazione 19 febbraio 2019




Allegati:

- Avviso Richiesta Contributo Per Il Tutoraggio
SERVIZI ONLINE
Twitter FACEBOOK YOUTUBE INSTAGRAM FLICKR
Pac-Sociale Pac-Sociale EVOL
chiusura colonna
Sito ottimizzato per Internet Explorer 9