Circolare del 9 dicembre 2019: "Disposizioni per la redazione e la presentazione dei programmi di intervento di servizio civile universale - Criteri e modalità di valutazione"

Firmata oggi 9 dicembre 2019, dal Capo Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale Flavio Siniscalchi, la circolare recante le “Disposizioni per la redazione e la presentazione dei programmi di intervento di servizio civile universale - Criteri e modalità di valutazione”

Si tratta, come stabilito dal decreto del 4 novembre 2019 a firma del Ministro per le Politiche giovanili e lo Sport con delega al servizio civile universale Vincenzo Spadafora, del provvedimento necessario a dare piena attuazione al Piano triennale 2020-2022 e al Piano annuale 2020 per la programmazione del servizio civile universale.

Il provvedimento è finalizzato, unitamente ai relativi allegati, a dettare disposizioni agli enti di servizio civile universale per la redazione e presentazione dei programmi di intervento di servizio civile universale da realizzare in Italia e all’estero e dei relativi progetti in cui sono articolati.

In particolare, il documento illustra le modalità di presentazione dei programmi di intervento e dei progetti di servizio civile universale e fornisce indicazioni per la redazione dei programmi e dei relativi progetti. Vengono poi puntualizzate le cause di irricevibilità dell’istanza di presentazione dei programmi d’intervento, quelle di inammissibilità dei programmi d’intervento e dei progetti, e quelle di esclusione dalla graduatoria. Inoltre, il provvedimento definisce i criteri che il Dipartimento adotterà per la valutazione - che avverrà con il coinvolgimento delle Regioni e delle Province autonome interessate - di quanto proporranno gli enti di servizio civile in risposta all’Avviso di presentazione dei programmi d’intervento di prossima pubblicazione.

Tra gli allegati è riportata la nuova scheda per la presentazione dei programmi, insieme alle schede progetto Italia ed estero, in parte semplificate per rendere più agevole la compilazione secondo le specifiche “indicazioni operative”.

E’ stato, di conseguenza, aggiornato il sistema informatico Helios e, contestualmente all’Avviso, verrà pubblicato il nuovo “Manuale d’uso”, per consentire il corretto inserimento dei dati e delle informazioni necessarie per la presentazione dei programmi d’intervento secondo la tempistica che verrà puntualmente indicata.

Si rammenta che i progetti per l'accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili, in considerazione della loro specificità, non rientrano nell'ambito della programmazione degli interventi disciplinata dal Piano triennale 2020-2022 e, pertanto, ad essi non si applica la Circolare del 9 dicembre, ma sarà necessario emanare uno specifico provvedimento.

Le Disposizioni firmate oggi rappresentano un’altra importante tappa nel complesso processo di attuazione della riforma del servizio civile e, anche in questo caso, nascono da un’attività di stretto raccordo e piena collaborazione con le Regioni e le Province Autonome e da un’attenzione all’ascolto delle voci delle rappresentanze degli enti e degli operatori volontari.

Il Dipartimento continuerà ad assicurare agli enti il proprio supporto per garantire la migliore applicazione delle novità introdotte dalla Circolare in vigore da oggi.

 

Data di pubblicazione 9 dicembre 2019




Allegati:

- Circolare 9 Dicembre 2019
SERVIZI ONLINE
Twitter FACEBOOK YOUTUBE INSTAGRAM FLICKR
Pac-Sociale Pac-Sociale EVOL
chiusura colonna
Sito ottimizzato per Internet Explorer 9