Avviso ai volontari e agli enti: obbligatorietà della certificazione di idoneità al SCN

In relazione a richieste di chiarimenti da parte di enti e volontari relativi ai certificati di idoneità fisica per lo svolgimento del servizio civile nazionale si ricorda che la legge 64/2001 prevede, tra i requisiti di ammissione al servizio, l'idoneità fisica in relazione allo specifico settore di impiego, che deve essere certificata dagli organi del servizio sanitario nazionale (art.5 comma 4).
Il possesso di tale requisito è ribadito all'art.3 comma 1 del decreto legislativo 77/2002, emanato in attuazione della citata legge 64/01.
L'idoneità fisica, attestata dagli Organi del Servizio Sanitario Regionale o, per prassi ormai consolidata, dai "medici di base, di famiglia" si pone, pertanto, come condizione necessaria per consentire ai giovani che hanno superato le prove selettive di essere ammessi a prestare il servizio civile nazionale.
Di qui la necessità di acquisire da parte degli interessati, con ogni sollecitudine, le certificazioni di idoneità al servizio che devono essere trasmesse dagli enti di servizio civile unitamente alle graduatorie dei volontari idonei selezionati.
Fin quando la materia in questione non troverà una diversa disciplina a livello legislativo, peraltro, già all'esame nel corso dell'attuale legislatura,non si potrà prescindere dall'obbligo di presentazione di detto certificato.

Data ultimo aggiornamento: 24/07/2014
SERVIZI ONLINE
Twitter FACEBOOK YOUTUBE INSTAGRAM FLICKR
Pac-Sociale Pac-Sociale EVOL
chiusura colonna
Sito ottimizzato per Internet Explorer 9